Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Studio Legale
Società tra avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale
Lo Studio

Studio legale ad Arezzo, Avvocati esperti sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale

linea

“Habent sua sidera lites”: Nel cortile della pretura di Monsummano, dove gli avvocati si accalcavano con l’orecchio appoggiato al muro della camera di consiglio, Calamandrei, meravigliato chiese perché e gli fu risposto che il giudice soleva decidere gettando il tocco contro il muro: se cadeva da una certa parte aveva ragione l’uno se cadeva dall’altra vinceva l’avversario.
Per cui gli avvocati avevano allenato l’udito e quindi erano in grado di capire attraverso il muro chi aveva vinto e chi aveva perso. Secondo Calamandrei, dunque, in questo modo c’era un buon cinquanta per cento di possibilità che chi aveva ragione se la sentisse anche dare e non è una percentuale da poco.
Tuttavia lo stesso Calamandrei, a proposito del brocardo ‘habent sua sidera lites’ chiosava: “tu, o giovine avvocato, non affezionarti a questo motto di rassegnazione imbelle, snervante come un narcotico: brucia il foglio su cui lo trovi scritto; e quando hai accettato una causa che ti par buona, mettiti fervidamente al lavoro colla sicurezza che chi ha fede nella giustizia riesce in ogni caso, anche a dispetto degli astrologi, a far cambiare il corso delle stelle. Per trovar la giustizia bisogna esserle fedeli: essa, come tutte le divinità, si manifesta soltanto a chi ci crede”. (Calamandrei, Elogio dei giudici scritto da un avvocato, 1935). Studio legale di Avvocati ad Arezzo.

Aree di Competenza Studio Legale ad Arezzo: Avvocati in ambito civile e penale linea
PRIVACY & COOKIES - realizzato da www.sitiwebegrafica.it